Lavo le mie mani nell’innocenza

PREGHIERA PER IL 9 GIUGNO  2020            (Salmo 26)
  • –  Con Cristo che nessuno ha potuto convincere di peccato, saliamo nell’innocenza all’altare del Signore e rendiamogli grazie nella sua casa.
  •  –    Il  Salmista si presenta a noi come un’innocente calunniato e condannato dai malvagi:   “Lavo nell’innocenza le mie mani e giro intorno al tuo altare, o Signore”.
  • –  Questo Salmo che contiene la supplica fiduciosa di un innocente calunniato, ci presenta Gesù, innocente, puro, che non conosce peccato e in cui non si trova inganno,  e in fine diventa vittima di una ingiusta condanna.  
———————–

Dio è mio aiuto!

PREGHIERA PER IL 5 GIUGNO 2020    (Salmo 53)

–    Con Cristo sofferente e con la Chiesa perseguitata chiediamo la salvezza del
Signore. Egli viene in nostro aiuto: offriamogli il sacrificio di ringraziamento. Questo è
il messaggio che possiamo cogliere in questo preghiera.
–    “Ecco, Dio è il mio aiuto, il Signore mi
sostiene”.    La nostra preghiera è piena di suppliche. Nelle nostre suppliche anche noi

possiamo prendere come modello questo Salmo.
–   Se il presente, pieno della violenza degli empi, è buio, il futuro è luminoso perché Dio si schiera dalla
parte delle vittime.
—————————–

Leggi altro ›

E’ Lui il Re della gloria

REGHIERA PER IL 2 GIUGNO 2020
I – DISPONIAMOCI ALLA PREGHIERA(Salmo 23)
         Inneggiamo al Signore, padrone dell’universo, perché ci faccia entrare nel suo tempio al seguito del nostro Re, il Cristo vincitore.
        “Sollevate, porte, i vostri frontali, alzatevi, porte antiche, ed entri il re della gloria”.
        Sollevare”: Quanto dovremmo usarlo questo verbo! Spiritualmente sovente ci accontentiamo di rimanere, magari dignitosamente, in basso: ci basta la terra; il Signore invece ci chiede di sollevare lo sguardo in alto, di puntare in alto, di salire sui monti…  come tutti i Santi! 
————

Leggi altro ›

O Signore, chi potrà varcare la tua porta?

PREGHIERA PER IL 28-29 MAGGIO   SALMO 14
IL Signore ci aiuti ad osservare fedelmente i comandamenti per entrare nella sua casa del cielo.
Se si entra nella casa del Signore, ci vogliono delle regole chiare perché chi si avvicina a Dio deve prima purificarsi. Ricordiamo Mosè davanti al roveto ardente dove Dio si rese presente.
———————

Leggi altro ›

Labbra bugiarde che rovinano i miseri

PREGHIERA PER IL 21-22 MAGGIO  –  Salmo 11
        Si chiede al Signore che ci difenda dalla menzogna e faccia trionfare la verità della sua parola.
        Il Salmista coglie un aspetto che è sempre attuale nella storia e nella vita degli uomini: da una parte ci sono i poveri oppressi, e dall’altra ci sono gli arroganti mentitori
———–

Leggi altro ›

Invocazione del giusto perseguitato

PREGHIERA PER IL 14-15 MAGGIO   Salmo 3
Con Gesù possiamo addormentarci in pace: ci risveglieremo nella gloria.
Quando siamo assediati da un esercito nemico, possiamo gridare con il Salmo 27: “Se contro di me si accampa un esercito il mio cuore non ha paura” v. 3).
——————

Leggi altro ›

Dio, unica speranza che non viene mai meno

PREGHIAMO SALMO 62
          L’uomo è Vanità: la sola speranza è Dio, che dà a ciascuno secondo le sue opere. Ringraziamo il Signore salvezza e forza, pace e gloria della sua Chiesa.
          Fiducia, speranza e ringraziamento sono i temi che si intrecciano in questo Salmo., e questi si basano su questa certezza: niente, né violenza, né rapina, né ricchezze possono salvare l’uomo (cfr. v.8): solo Dio può salvarci , perché solo Lui è rupe e roccia di salvezza (v. 7), dinnanzi alle quali nessuna trama, o ingiustizia, o maledizione, o menzogna (v. 11) possono farci crollare.
—————

Leggi altro ›

“Le mie lacrime nell’otre tuo raccogli, o Dio”

                                                                                               

           

PREGHIERA PER IL 4 MAGGIO

      Perseguitati da ogni parte, accusarti da falsi testimoni, il fedele mantiene incrollabile la sua fiducia nella parola di Dio e la certezza di sfuggire alla morte.

Mentre il peccato ci fa soffrire, facciamo nostra la preghiera di quelli che non hanno ceduto alla prova: Gesù, il servo fedele, Maria ai piedi della Croce e tutti i Santi della Chiesa.                                                                               

————-

Leggi altro ›

Dio è mio aiuto!

PREGHIAMO IL SALMO  53   Dio è mio aiuto!
        Con Cristo sofferente e con la Chiesa perseguitata chiediamo la salvezza del Signore. Egli viene in nostro aiuto: offriamogli il sacrificio di ringraziamento. Questo è il messaggio che possiamo cogliere in questo preghiera.
        La nostra preghiera è piena di suppliche. Nelle nostre suppliche anche noi possiamo prendere come modello questo Salmo, perché come quella del Salmistra, anche la nostra vita è caratterizzata dalla sofferenza causata dalla persecuzione dei nostri nemici, in cui poi, grazie a Dio, ci si apre alla speranza e alla fiducia in Lui.
—————-

Leggi altro ›

Il destino dei superbi e dei giusti

PREGHIAMO IL SALMO  51
          Il Salmo ci presenta il prepotente e il superbo cheOrdiscono insidie ogni giorno; la loro lingua è come lama affilata, artefice di inganni(v. 4).e i giusti “Invece che sono come olivo verdeggiante nella casa di Dio” (v. 10).
          In mezzo c’è il Signore, il Giudice giusto che non fa preferenze; in più poi, fortunatamente, Egli ha questo: non è indifferente nei confronti dei giusti presi di mira, “ma che poi rideranno” (v. 7) vedendo che le ricchezze non sono una sicurezza come si pensa. Infatti Dio demolirà l’arroganza dei potenti (cfr. v. 9).
————–

Leggi altro ›

Top