“Senza di me non potete far nulla” (Gv 15,5)

               VENERDI’ 33 Per Anno 2019

       –  “Io sono la vite, voi i tralci”.  Collocati in te col battesimo, o Gesù, diventiamo “una cosa sola ” con te  risorto, come una cosa sola ” sono i tralci con la vite. Il luogo della nostra vita è dunque Cristo.
      –   Che cosa dovevo fare ancora alla mia vigna che io non abbia fatto? Perché, mentre attendevo che producesse uva, essa ha prodotto acini acerbi? ” (Is 5,4).
      –  Signore e nostro Maestro, nostra via, verità e vita. Dove potremmo andare senza di te? Come potremmo vivere senza la tua grazia? Tu sei la fonte della nostra forza e sarai il nostro traguardo.
——————-

Leggi altro ›

La Santità è vivere in comunione con Dio

              Venerdì 32 per Anno 2019 –   
 
        La santità è un traguardo che non si può conseguire soltanto con le proprie forze, ma è il frutto della grazia di Dio e della nostra libera risposta ad essa. Quindi la santità è dono e chiamata.
       La Santità  è la strada che ogni cristiano è chiamato a percorrere nella fede e che porta  alla comunione definitiva con Dio nella vita eterna.
        I Santi sono fratelli e sorelle che hanno ammesso nella loro vita di avere bisogno di questa luce divina, abbandonandosi a Dio con fiducia                     ——————–

Leggi altro ›

Il cristiano è un Servo che serve i fratelli

     Venerdì 31 Per Anno 2019   
        “Se io, il Signore e il Maestro, ho lavato i piedi a voi, anche voi dovete lavare i piedi gli uni agli altri: vi ho dato un esempio, perché anche voi facciate come io ho fatto a voi”
        Essere “servo inutile” significa donarmi per amore, sorridere, essere paziente, perdonare… Essere servo inutile significa diventare testimone di Gesù, gioioso con Lui nel servizio.
———————————

Leggi altro ›

centoquarantaquattromila segnati

         MES NOVEMBRE 2019

Guardai e vidi una folla immensa che nessuno poteva contare, proveniente da tutte le nazioni, tribù, popoli e lingue, che stava in piedi davanti al trono e davanti all’Agnello, vestiti di bianche vesti e con delle palme in mano.

—————–

Leggi altro ›

La fede opera oltre le forze umane

La fede è fiducia nell'opera di Dio

La fede è fiducia nell’opera di Dio

CELLULA  NOVEMBRE 2019    

          La fede è una sola, ma il suo genere è duplice. Vi è infatti una fede che riguarda i dogmi ed è la conoscenza e l’assenso dell’intelletto alle verità rivelate.
         C’è un altro genere di fede, anch’esso dono di Cristo: quella che  non riguarda soltanto i dogmi, ma è anche causa di prodigi che superano tutte le forze dell’uomo.
          Proprio di questa fede è detto: «Se avrete fede pari a un granellino di senapa …»  Così la fede in brevissimo tempo opera nell’anima effetti prodigiosi. 
———————

Leggi altro ›

L’Eucaristia e la Chiesa Corpo di Cristo

      Venerdì 29 Per Anno 2019     
          Eucaristia signifi­ca rendimento di grazie. Gesù si meraviglia, gioisce, benedice, loda il Padre peri suoi doni… Ma è nell’Ultima Cena che esprime al Pa­dre il grazie più grande offrendo­gli in dono la sua vita per la salvez­za degli uomini.
          Quella fu la prima Eucaristia, irripe­tibile. Ma, nello stesso momento, Gesù ha chiesto alla sua Chiesa di fare memoria del suo gesto oblati­vo, fino al suo ri­torno.
          Per questo, noi, sua Chiesa celebriamo quoti­dianamente l’Eu­caristia.
———————-   Leggi altro ›

 Il nostro è tempo di Missione e di coraggio

      Venerdì 27 per Anno 2019 – 
“E’ la presenza del Signore a rendere efficace il lavoro apostolico e l’opera di evangelizzazione“. È proprio la coscienza di questo che contraddistingue la attività di evangelizzazione del cristiano dal proselitismo.
        Proprio la coscienza che è lo Spirito Santo che rende efficace l’opera di evangelizzazione, ci fa comprendere che “il vero successo della nostra missione è dono della Grazia“.
        La Missione esige coraggio, ma non è questo la garanzia del successo.
—————–

Leggi altro ›

… e subito ne uscì sangue e acqua.

     MES Giugno – Settembre 2019

 – Nella relazione con il malato e con il sofferente in genere la compassione è attitudine essenziale.
 – Giovanni ci invita a volgere lo sguardo verso Colui che è stato trafitto.
  –    Guardando le mie sofferenze mi dici: “Non perdere questo tesoro, accoglilo, uniscilo al mio dolore, rivestilo di santità e rendilo fecondo per l’eternità. In questo modo lo sentirai più leggero e dolce”

Leggi altro ›

Ottobre Mese Missionario e del Rosario

          Pauline Jaricot fondatrice dell’Opera della Propagazione della fede 
     Cellula Ottobre 2019  
        – Celebrare questo mese ci aiuterà in primo luogo a ritrovare il senso missionario della nostra adesione di fede a Gesù Cristo, fede gratuitamente ricevuta come dono nel Battesimo.

Dio vuole che tutti gli uomini siano salvi.

– Io sono sempre una missione; tu sei sempre una missione

———————————-

Leggi altro ›

Lasciarsi guidare dallo Spirito Santo

      Venerdì 26 per Anno 2019  
          Lo Spirito Santo spinge Filippo ad andare incontro a uno straniero dal cuore aperto a Dio. Filippo incontra un alto funzionario della regina di Etiopia.  Quell’uomo sapeva che senza la spiegazione non poteva capire, era umile!
          L’etiope riconosce Cristo e chiede il Battesimo e professa la fede nel Signore Gesù. E’ bello questo racconto, ma chi ha spinto Filippo ad andare nel deserto per incontrare quest’uomo? Chi ha spinto Filippo ad accostarsi alla carrozza?
Lo Spirito Santo è il protagonista dell’evangelizzazione. L’evangelizzazione è farsi guidare dallo Spirito Santo; che sia Lui a spingerti all’annuncio, all’annuncio con la testimonianza.
———————————-

Leggi altro ›

Top