1 – «Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia»

  
Venerdì 34 per Anno 2018 –
1 «Tutto quanto vorrete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro»
2 – «Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso”
3 – Beati coloro che perdonano e lo fanno «settanta volte sette»
I – DISPONIAMOCI ALLA PREGHIERA
METTIAMOCI ALLA PRESENZA DI DIO                     Signore, la tua generosità verso i peccatori, ci muova ad una confidenza sempre più grande nel tuo amore paterno, a un abbandono più completo della nostra miseria nelle tue mani.
INVOCHIAMO LO SPIRITO SANTO                  Spirito Santo, aiutaci a riconciliarci con i fratelli. Mostraci la via migliore per riallacciare rapporti di amicizia e offrici le occasioni favorevoli per riannodare i contatti.

II – ASCOLTIAMO LA PAROLA

1  «Tutto quanto vorrete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro» 80. La misericordia ha due aspetti: è dare, aiutare, servire gli altri e anche perdonare, comprendere. Matteo riassume questo in una regola d’oro: «Tutto quanto vorrete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro» (7,12). Il Catechismo ci ricorda che questa legge si deve applicare «in ogni caso»,[71] in modo speciale quando qualcuno «talvolta si trova ad affrontare situazioni difficili che rendono incerto il giudizio morale».[72
Adoriamo in silenzio

2 – «Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. 81. Dare e perdonare è tentare di riprodurre nella nostra vita un piccolo riflesso della perfezione di Dio, che dona e perdona in modo sovrabbondante. Per questo motivo nel vangelo di Luca non troviamo «siate perfetti» (Mt 5,48), ma «siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati; date e vi sarà dato» (6,36-38). E dopo Luca aggiunge qualcosa che non dovremmo trascurare: «Con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio» (6,38). La misura che usiamo per comprendere e perdonare verrà applicata a noi per perdonarci. La misura che applichiamo per dare, sarà applicata a noi nel cielo per ricompensarci. Non ci conviene dimenticarlo.
Adoriamo in silenzio

3 – Beati coloro che perdonano e lo fanno «settanta volte sette»
82. Gesù non dice “Beati quelli che programmano vendetta”, ma chiama beati coloro che perdonano e lo fanno «settanta volte sette» (Mt 18,22). Occorre pensare che tutti noi siamo un esercito di perdonati. Tutti noi siamo stati guardati con compassione divina. Se ci accostiamo sinceramente al Signore e affiniamo l’udito, probabilmente sentiremo qualche volta questo rimprovero: «Non dovevi anche tu aver pietà del tuo compagno, così come io ho avuto pietà di te?» (Mt 18,33).
Guardare e agire con misericordia, questo è santità.
 Adoriamo in silenzio
——————————————-
III – Segue un lungo silenzio (Parla, o Signore, che il tuo servo ti ascolta)             –                      Ascolta! – Medita! – Prega!
– Padre Nostro
• Canto eucaristico – Incenso – Preghiamo
• BENEDIZIONE EUCARISTICA – Dio sia benedetto.