Mese: Dic 2017

  I CRISTIANI SIANO GIOIOSI

        Venerdì’ III di Avvento  –   I CRISTIANI SIANO GIOIOSI        Il Papa rivolge un forte invito alla Gioia.        Il pessimismo della vita non è cristiano.  Il cristiano deve avere un  un volto

La domenica è giorno della presenza viva del Signore tra noi

     Venerdì II di Avvento 2016            Noi cristiani andiamo a Messa la domenica per lasciarci incontrare da Lui, ascoltare la sua parola, nutrirci alla sua mensa, e così diventare Corpo vivente nel mondo. La

Se tu squarciassi i cieli e scendessi!

Mes  Dicembre 2017   “Un’opera di misericordia non è fare una cosa che porti a liberarsi la coscienza, ma è anche compatire il dolore degli altri. Condividere e compatire sono due termini che vanno assieme. E’ misericordioso colui che sa condividere

Mes Novembre 2017

Vi è un grande abbraccio di Dio il quale si stringe attorno alla “carne di Cristo”: questo abbraccio consola chi soffre per una disabilità o per una malattia, persone che molte volte purtroppo oltre a dover sopportare la realtà del

Mes Ottobre 2017

VIVETE LA VITA COME UN DONO PREZIONO PER LA CHIESA Cari malati, vivete la vostra vita come un dono e non sentitevi soltanto destinatari di solidarietà, ma partecipi a pieno titolo della vita della Chiesa: “La vostra presenza silenziosa ma

Dio ci ama e si avvicina a noi ogni giorno.

         CELLULA DICEMBRE 2017     –              Dio si avvicina con la sua grazia per entrare nella nostra vita e per offrirci in dono il suo Figlio.        Accogliendo Gesù e cercando di seguirlo

Colonizzazione ideologiche bestemmia contro Dio creatore

Venerdì  XXXIV  per Anno  2017   La colonizzazione culturale e ideologica non tollera le differenze e rende tutto uguale finendo per perseguitare anche i credenti. Essa fa piazza pulita di tutto:  non c’è posto per le differenze, non c’è posto per gli altri,

La messa è l’incontro d’amore con Dio mediante la sua Parola e il Corpo e Sangue di Gesù.  

 Venerdì’  XXXII  per anno  2017  Pregare, come ogni vero dialogo, è anche saper rimanere in silenzio insieme a Gesù.  La Messa è la preghiera per eccellenza, è la più alta, la più sublime, e nello stesso tempo la più “concreta”

Top